BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

M5S & CURRICULA/ I "casi Giannino" nascosti nel movimento di Beppe Grillo

Pubblicazione:martedì 12 marzo 2013

Sostenitori del M5S (InfoPhoto) Sostenitori del M5S (InfoPhoto)

Il secondo è la presunta contiguità tra Paul Krugman e Beppe Grillo, basata su una serie di segnali, disseminati come chicchi in rete e fatti propri senza verifica anche da “autorevoli” penne internazionali (quasi sempre interessate a cavalcare il tema dello sfaldamento dell’Europa, chissà come mai…). Anche in questo caso si parte da un video su YouTube che altera il significato di quello originale, ma che appare più frequentemente perché più visitato. Accanto al video c’è la presenza virale di comunicati che segnalano il dialogo tra Krugman e Beppe Grillo, fino al punto che anche i media internazionali ci cascano e rafforzano la leggenda. In fondo, se dovessimo chiedere a Krugman se è vero, potrebbe mai risponderci? Se in tanti online lo dicono, vorrà dire che è vero!

È sempre così che un parlamentare del Movimento 5 Stelle, diventa bocconiano perché ha fatto un corso di specializzazione in Economia del Turismo. E chissà quante altre favole. Ora sapevamo che la rete può renderci molto più stupidi, come ben argomenta Andrew Keen in “The Cult of the Amateur: How Today's Internet Is Killing Our Culture”, ma il timore che si affaccia in me è che dietro l’apparenza amatoriale si celi una strategia ben studiata per costruire una realtà diversa a proprio vantaggio. Sarebbe ora di aprire gli occhi.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
12/03/2013 - Ulteriore precisazione (Giuseppe Crippa)

Il “cittadino” Roberto Cotti è tale, secondo la definizione data dal dizionario della lingua italiana, perché vive in una città, nel suo caso Cagliari. Ne consegue che tutti i deputati e senatori grillini che vivono in paesi più piccoli (che non hanno status di città) non possono definirsi tali. Da un punto di vista giuridico “cittadino italiano è il soggetto appartenente alla Repubblica, ossia colui il quale gode di un rapporto giuridico e politico di appartenenza e immedesimazione con l'entità statale” Quindi TUTTI i deputati e senatori eletti, di qualunque partito e movimento, SONO CITTADINI.

 
12/03/2013 - Precisazione (Massimo Manca)

NOTA PER LA STAMPA: dal cittadino eletto in Senato Roberto Cotti (Movimento 5 Stelle) Oggi alcuni organi di informazione mi hanno erroneamente attribuito che sono laureato alla Bocconi, in realtà io sono LAUREATO IN ECONOMIA E COMMERCIO A CAGLIARI e SPECIALIZZATO IN ECONOMIA DEL TURISMO ALLA BOCCONI, come ho sempre correttamente scritto e detto in tutti i cv e pure nella presentazione streaming. Vedi video http://youtu.be/_6CW-QMBDDU Cagliari 12 marzo 2013-03-12 Roberto Cotti Cittadino eletto in Senato

RISPOSTA:

Ringrazio della precisazione. Il 5 marzo La Nuova Sardegna (http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassari/cronaca/2013/03/05/news/i-grillini-sardi-sara-una-rivoluzione-1.6642858) riferiva: "Chi deve avere polmoni da campione è l’altro senatore eletto da Cinque Stelle in Sardegna, il cagliaritano Roberto Cotti. Quando è stato il suo turno e dopo aver fatto sapere alla platea che è laureato in economia del turismo, alla Bocconi". Nei giorni successivi, diversi articoli si riferivano al dottor Cotti come bocconiano. Non ho trovato traccia della data nella quale è arrivata la smentita, ma ne prendiamo atto, tardivamente. (Luca Solari)