BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELEZIONE CAMERA E SENATO/ D'Esposito: le schede bianche "svelano" la trattativa Bersani-Monti

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Questo è certo. Loro hanno un incubo che risulta da quello che vanno dicendo, e ne hanno parlato anche stamattina alla riunione dei gruppi. Più che dire di no a un presidente di sinistra, il loro incubo è che Prodi vada al Quirinale. Stiamo parlando dell'avversario numero uno di Berlusconi, quello a cui il Cavaliere ha sottratto i parlamentari per far cadere il suo governo. E' anche l'incubo di evitare un altro presidente come Napolitano, marcato politicamente. Poi il nome su cui chiudere una eventuale trattativa istituzionale - che sia Gianni Letta o Giuliano Amato o qualcun altro ancora, gradito a Berlusconi, che ancora non si sa - è da vedere. Ma in questa fase il vero obiettivo del Pdl è il negoziato sul Quirinale.

I grillini invece continuano ad andare apparentemente per la loro strada, con Grillo che dice sempre e ancora no a qualunque ipotesi di trattativa con Pd e Pdl. 
Diciamo una cosa sui grillini: personalmente ho la sensazione che la maggior parte di loro da oggi comincia una avventura nuova. Cosa significa questo? Fino a ieri li abbiamo descritti intenti nelle loro assemblee ma entrare nelle istituzioni è qualcosa che anche emotivamente ha un impatto. Se riusciranno a rimanere compatti lo vedremo, però il cammino è ancora lungo. Possono mantenere le posizioni ma poi con il tempo qualche crepa si può avere. Dal punto di vista politico è vero, al momento sembra non ci siano grosse novità, Grillo non dovrebbe concedere nulla. Come dice da sempre.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.