BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PARLAMENTO/ Matrimonio Gay, Sel: presenteremo una proposta per legalizzarlo

Pubblicazione:venerdì 15 marzo 2013

Infophoto Infophoto

Se per caso ci fosse stato qualche dubbio circa le posizioni che avrebbe assunto il partito di Vendola non appena entrato in Parlamento, ci è voluto ben poco per sgomberare il campo da equivoci. Sel, infatti, ha già annunciato una serie di proposte che depositerà a breve che vanno nelle direzioni che, d’altro canto erano state abbondantemente annunciate. Il partito del governatore pugliese intende, anzitutto, modificare l’articolo 416-ter del codice penale relativo allo scambio elettorale politico mafioso. Vuole, inoltre, ripristinare la legge 188 del 2007 abrogato nel 2008 e che imponeva il divieto delle dimissioni in bianco, pratica sovente utilizzata da molti datori di lavoro come forma ricattatoria al momento dell’assunzione. Ma, tra i provvedimenti per i quali Sel si batterà, quello che maggiormente contraddistingue la sua visione del mondo è indubbiamente quello sulle coppie gay. Sotto la voce “disposizioni in materia di uguaglianza per l'accesso al matrimonio tra coppie dello stesso sesso”, infatti, la formazione politica del governatore pugliese intende giungere ad un provvedimento che legalizzi le nozze gay. Gennaro Migliore, prossimo capogruppo del partito alla Camera, ha annunciato, nel corso di una conferenza stampa, le altre disposizioni in materia, quali la lotta per l'acqua pubblica, una mozione per chiudere il programma di acquisto degli F-35 e una legge che introduca il reddito minimo per tutti.



© Riproduzione Riservata.