BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

BEPPE GRILLO/ Video, Vendola si è "ingrillato"

Beppe Grillo ricorda a Nichi Vendola, che adesso gli chiede di collaborare al nuovo governo, le frasi in cui lo paragonava a Mussolini e a Hitler. Il video del governatore della Puglia

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Dopo Bersani, attaccato all'indomani del voto elettorale e definito "un morto che cammina" e "uno stalker", adesso è la volta di Vendola. Beppe Grillo si sta togliendo qualche sassolino dalle scarpe dopo essere stato accusato e spesso insultato da chi adesso lo corteggia per fare alleanze di governo. Non che Grillo non avesse attaccato e insultato anche lui, ma questo è il quadro della scena politica italiana attuale, insulti e poi cambiamenti di opinione. Sul suo blog Grillo è andato a tirare fuori un video di Nichi Vendola pubblicato durante la campagna elettorale. Nel video che è ancora disponibile sul canale Youtube, il governatore della Puglia diceva in sostanza: Grillo preludio del fascismo. Nel blog Grillo cita anche una frase rilasciata da Vendola lo scorso 20 febbraio e che diceva: "Grillo è un populista di piazza. Grillo è il virtuoso della demolizione ma chi ricostruirà il Paese? Grillo è un'evoluzione di Berlusconi". Poi via con un elenco di esternazioni sempre da parte di Vendola che paragonavano Grillo a Mussolini (in lui c'è lo stesso populismo di chi ha alimentato la marcia su Roma), e addirittura paragoni con Hitler: "Attenzione, anche Hitler sembrava un comico, poi è passato da una birreria alla cancelleria". E ancora: "E' un fondamentalista, maschilista e sessista". Adesso invece, fa notare il leader di M5S, Grillo "si è vestito di nuovo come le brocche dei biancospini". Ecco cosa ha detto il leader di Sel: "Grillo è un interlocutore necessario. Abbiamo il dovere di dialogare con Grillo non a prescindere dai programmi, ma partendo dai programmi". Finendo con una battuta: solo gli stupidi non cambiano mai, Vendola allora deve essere molto intelligente! Chi sarà il prossimo a finire sul pagina del blog di Grillo?