BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Macaluso: finché c’è Napolitano non avremo un governo

Pubblicazione:

Napolitano  Napolitano

Non posso essere io a indicare chi sarà il nuovo presidente della Repubblica. Si troverà una soluzione, ma non spetta a me farlo. Sono convinto però che si cercherà un candidato che non sia di area, ma che sia gradito anche al Pd.

 

Nel frattempo si riuscirà a cambiare la legge elettorale?

Finché non c’è un governo che ha la fiducia non si può cambiare la legge elettorale. Prima di allora il Parlamento non potrà approvare delle leggi, si dovrà limitare alla normale amministrazione e alla scelta delle cariche istituzionali. Quindi prima bisogna fare un governo. Del resto se non si fa una nuova legge elettorale, tenere delle nuove elezioni non servirà a nulla. Poiché il bipolarismo è stato sostituito da tre grandi partiti, Movimento 5 Stelle, Pd e Pdl, al Senato inevitabilmente si riprodurrà la stessa situazione e ci ritroveremo nella stessa situazione di ingovernabilità.

 

Quindi non esiste nessuna via d’uscita?

Quando ci sarà un nuovo presidente della Repubblica il quale avrà il potere di sciogliere le Camere, cambierà il clima politico e si riuscirà a formare il governo.

 

Intende dire che quando ci sarà la minaccia di sciogliere le Camere i parlamentari si metteranno d’accordo?

Esattamente. Si creerà un sommovimento all’interno dei gruppi di Movimento 5 Stelle, Pd e Pdl, in quanto nessuno penserà di potere andare nuovamente al voto per ritrovarsi con la stessa ingovernabilità. Quando si arriverà al dunque le cose cominceranno a cambiare.

 

A quel punto un governo Renzi potrebbe essere la soluzione vincente?

Non lo so, a quel punto vedremo che cosa accadrà. Fare previsioni ora mi sembra prematuro.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.