BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UNIONI GAY/ Pronta la proposta del Pd. Ok al modello tedesco

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Sono pronte le proposte del Pd che fanno riferimento ai diritti civili. Redatta nell’ambito degli 8 punti programmatici che presenteranno domani al capo dello Stato come proposta vincolante per un eventuale mandato esplorativo e in caso Bersani riuscisse ad ottenere la maggioranza, saranno presto depositate in Parlamento. Tra le altre cose, i piddini propongono di concedere la cittadinanza per coloro che nascono in Italia da genitori stranieri che risiedano nel nostro Paese da almeno 5 anni. Inoltre, si suggerisce di concedere lo status di italiano anche a chi pur non essendo nato nel nostro Paese vi è cresciuto. Ma, il capitolo eticamente più sensibile e discriminante rispetto alle forze politiche, è indubbiamente quello relativo alle coppie gay. Il testo del Pd propone di riconoscere le unioni omosessuali sulla falsariga del modello tedesco. Non si tratta di un’equiparazione al matrimonio vera e propria ma quasi. Non è prevista, cioè, l’adozione dei figli da parte della coppia (anche se è possibile adottare i figli del partner), ma l’equiparazione rispetto a numerosi diritti tutelati dal codice civile. Si ipotizza per esempio, l’equiparazione alla coppie etero sul fronte assistenziale, e il riconoscimento degli stessi diritti in relazione alla cittadinanza. Stessi diritti anche per quanto riguarda la pensione di reversibilità, la possibilità di subentrare nell’affitto o l’obbligo per un partner di onorare i debiti contratti dall’altro. Tra le altre proposte pronte per essere depositate, ce n’è una contro il femminicidio, una contro l’omofobia, e un'altra in favore dell’istituzione di un Fondo per il contrasto della violenza nei confronti delle donne.



© Riproduzione Riservata.