BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PRESIDENTE REPUBBLICA/ Il candidato di Berlusconi per il Quirinale? Forse, è Beppe Pisanu

Pare che Berlusconi potrebbe essere disposto a lasciare il governo a Bersani senza colpo ferire se il prossimo presidente della Repubblica fosse scelto tra i moderati.

Infophoto Infophoto

Berlusconi, in questa fase, potrebbe anche lasciare tutto al centrosinistra: Camera e Senato, già se li è presi, e, perché no, potrebbe prendersi anche Palazzo Chigi. Sembra che, per il Cavaliere, l’unica cosa che conti realmente sia il Quirinale. Ovvero, sarebbe disposto a lasciare il governo a Bersani senza colpo ferire se il prossimo presidente della Repubblica fosse scelto tra i moderati. Solo in questo modo Berlusconi è convinto di poter ottenere la concessione di un salvacondotto giudiziario. Magari una nomina a senatore a vita. Più spade di Damocle, infatti, pendono attualmente sulla sua testa, e un’eventuale o più condanne potrebbero persino tradursi in un arresto. All’ex premier potrebbero non spiacere nomi come D’Alema o D’Amato. Che, tuttavia, pare che difficilmente saranno mai eletti allo scranno più altro delle Repubblica. Sono stati, infatti, abbondantemente bruciati. Nelle ultime ore ha iniziato a circolare un’altra ipotesi: Beppe Pisanu. Che l’ex ministro dell’interno sia un moderato, è certificato, come lo è il fatto che per la sinistra non sarebbe un candidato inaccettabile. Negli ultimi tempi, i rapporti con Berlusconi si erano raggelati, a causa della sua fuoriuscita dal Pd. Ma poco importa, starà pensando Berlusconi: Sempre meglio lui di Prodi o Zagrebelsky.

© Riproduzione Riservata.