BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CONSULTAZIONI BIS/ Bechis: tre ipotesi per uscire dal pantano

Pubblicazione:

Enrico Letta (InfoPhoto)  Enrico Letta (InfoPhoto)

In questo momento, al di là di dichiarazioni ufficiali di facciata, emerge nel Pd un’area sempre più vasta di ripensamento rispetto alla linea sinora perseguita da Bersani. Si parlava dei dissensi di Massimo D’Alema e di altri, oggi mi sembra che anche l’area dell’ex Margherita − quella dei Franceschini, dei Fioroni e di altri − si discosti dalla linea del segretario. È evidente che per un cambiamento di rotta vero ci vorrà una direzione, un passaggio ufficiale nel partito.

Difficile che tutto questo possa avvenire in una notte, oppure in queste vacanze pasquali. Che cosa ci riserva il sabato pasquale?
Anche in questo caso si naviga senza bussola. Possiamo fare altre tre ipotesi che saranno l’oggetto di una notte senza sonno e turbolenza. La prima ipotesi è quella che Napolitano possa prendere ancora qualche ora di tempo. La seconda ipotesi è quella delle sue dimissioni, viste in un senso o nell’altro. La terza ipotesi è quella della formazione di un governo istituzionale.

Se la strada prima era stretta, ora ci si avventura in un vicolo ancora più stretto.
Anche perché la vera possibilità di un governo istituzionale (quello “tecnico” si esclude come strada impercorribile) appare inconsistente rispetto alle riforme necessarie, a partire dalla riforma della legge elettorale, che tutti dicono di non volere, ma che di fatto sembra che in questo momento, con la maggioranza che il “porcellum” consegna alla Camera, convenga a tutte le tre minoranze uscite dalle ultime elezioni.

(Gianluigi Da Rold)




© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.