BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

M5S/ Mastrangeli: se Bruno Vespa mi chiama, vado anche da lui

Il senatore grillino Marino Mastrangeli già ospite di Barbara D'Urso, dice di essere pronto anche ad andare da Bruno Vespa. Non ha paura di essere espluslo dal movimento

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Marino Mastrangeli, senatore del Movimento cinque stelle, non teme le ire di Beppe Grillo. Come si sa, Mastrangeli è stato ospite nei giorni scorsi della trasmissione televisiva di Barbara D'Urso, sulle reti televisive di proprietà dell'odiato Berlusconi. Ha fatto insomma qualcosa, andare in tv, che è già costata l'espulsione a suoi colleghi cinque stelle. Eppure vuole ripetere il coraggioso gesto. Parlando con un giornalista de Il Messaggero ha infatti serenamente dichiarato che se Bruno Vespa dovesse invitarlo a Porta a porta, andrebbe anche da lui. Nonostante qualcuno lo chiami già "Pomeriggio 5 Mastrangeli" dal nome del programma di Barbara D'Urso evidentemente il senatore non teme rappresaglie. Ha infatti detto non vede ragioni per cui dovrebbe essere espulso dal movimento: "Ho accettato l’invito della cittadina elettrice Barbara D’Urso per una questione di educazione. Ricordo che ogni funzionario pubblico ha il dovere in base all’articolo 54 della Costituzione di adempiere alle proprie funzioni con disciplina e onore. E’ quello che ho fatto” ha spiegato. Spiega poi di non essere andato a uno di quei "talk show odiosi che sono una distorsione della politica. Ha solo risposto alle domande di una cittadina elettrice e quando i suoi elettori lo invitano da qualche parte se può ci va. Non ha neanche bisogno, dice, di chiedere permesso al portavoce dei senatori grilini, dice. Concludendo: ”Se si trattasse di un’intervista senza altri ospiti nello studio di Porta a Porta non vedo il problema. Anche Vespa è un cittadino elettore come gli altri”.

© Riproduzione Riservata.