BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MATTARELLUM vs PORCELLUM/ Ecco perché a Beppe Grillo non conviene cambiare legge

Pubblicazione:sabato 30 marzo 2013

Grillo Grillo

Io non credo che il Movimento 5 stelle intenda realmente cambiare la legge elettorale. Questa legge elettorale è l’unica che dà la chance al Movimento 5 Stelle di mettere i candidati che vuole e di avere un premio di maggioranza tale da essere decisivo. Se Grillo lancia quest’idea potrebbe essere una semplice boutade. Se al contrario ci crede e la sostiene fino alla fine, dimostrerebbe la sua ampiezza di vedute politiche e quindi lo riterrei un fatto molto positivo.

 

Se non è plausibile tornare al Mattarellum , in quanto tempo si potrebbe tornare a un accordo e come si potrebbe trovare una legge elettorale?

Ritengo che non si troverà un accordo per cambiare la legge elettorale. Per fare una nuova legge elettorale non ci vuole nulla, per esempio una legge elettorale alla tedesca con un buono sbarramento. Il doppio turno già creerebbe problemi perché vorrebbe dire inserirvi l’elezione diretta del capo dello Stato. Un accordo lo si può trovare in poche ore o giorni. Quando Grillo afferma “voglio il 100%”, intende dire che vuole essere determinante. L’unica chance perché sia determinante è una legge elettorale in cui lui con il 25% si prende il premio di maggioranza relativa e quindi il 54% dei parlamentari.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.