BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Calderoli: il governissimo? Si può fare, ma senza Monti e Grillo

Pubblicazione:

Roberto Calderoli (InfoPhoto)  Roberto Calderoli (InfoPhoto)

Credo di aver avanzato, solo negli ultimi mesi, almeno 25 proposte diverse di legge elettorale proprio per uscire da questa impasse. Se però tutti continuano a mantenere lo stesso atteggiamento, legato solo ai propri interessi, non credo si possa arrivare a una riforma. Il Pd, per esempio, ha riproposto per l’ennesima volta il doppio turno, la legge ideale per far fuori Grillo.

 

A cui il Pdl si è già detto contrario…

Esatto, quindi mi chiedo: con un Pdl che è già contrario e un Grillo che non potrebbe mai accettarlo, come sarà possibile giungere a una riforma elettorale? Probabilmente solo avendo il coraggio di attuare una riforma costituente si potrebbero fissare quei paletti che renderebbero praticamente obbligatoria l’attuazione di una riforma.

 

Come giudica invece l’ipotesi di un ritorno al voto?

La condotta che sta tenendo Bersani potrebbe effettivamente far avverare questa ipotesi. Con l’attuale sistema, però, fatta eccezione per qualche piccolo spostamento, la situazione non cambierebbe di una virgola e ci ritroveremmo a perdere diversi mesi senza aver ottenuto nulla. Nonostante questo, però, purtroppo tale ipotesi appare piuttosto probabile.

 

(Claudio Perlini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
08/03/2013 - Afferma Calderoli... (agostino nonini)

...ma se tutti hanno"un atteggiamento legato ai propri interessi"... Ma non è il punto N 1 del programma della Lega che campeggiava su tutti i cartelloni "PRIMA DI TUTTO IL NORD"?