BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NAPOLITANO BIS/ Giulia Innocenzi: “è l’unica soluzione”. E la rete insorge

Che il Napolitano bis sia la soluzione migliore, i più sono convinti che, tra tutte le soluzioni non sarebbe di certo la peggiore. Ma se lavori con Santoro e Travaglio, non puoi dirlo

Infophoto Infophoto

Se lo doveva aspettare. Che il Napolitano bis sia la soluzione migliore, in molti lo pensano, mentre i più sono convinti che, tra tutte le soluzioni non sarebbe di certo la peggiore. Ma se lavori con Santoro e Travaglio, se fai parte di quel mondo culturale, politico e giornalistico che ha fatto del giustizialismo la propria bandiera, sai bene cosa otterrai dal tuo pubblico. E così, Giulia Innocenzi, è stata travolte da critiche e insulti. Si era limitata ad affermare, sulla propria pagina di Facebook, che l’unica soluzione sia un Napolitano bis. Certo, il capo dello Stato ha 87 anno, ha ammesso anche lei. E allora, ha aggiunto, basta che resti ancora un paio d’anni e il gioco e fatto. Poi, conclusa questa fase drammatica, potrebbe dimettersi. Tanto è bastato per essere travolta dalle polemiche. Alcuni, tanti, utenti le hanno scritto, chiaramente: “che c… dici!?”. Qualcuno si è rammaricato del fatto che, Di Travaglio, non abbia neppure “preso l’odore”. Tra gli altri, Andrea Scanzi, de Il Fatto quotidiano, le ha voluto far presente che, probabilmente, assieme a Cossiga, andrebbe considerato il peggior presidente della Repubblica che l’Italia abbia mai avuto: «L'uomo che nulla ha fatto contro le leggi vergogna, che ha silenziato le indagini sulla trattativa Stato-Mafia, che ci ha imposto Sciagura Monti». L’Innocenzi, si è trovato costretta a precisare il suo pensiero, aggiungendo un surplus di antiberlusconismo. Spiegando, cioè, che attualmente l’ipotesi più probabile è che il capo dello Stato venga eletto dal Pd e dal Pdl. E potrebbe «garantire immunità a vita a B»; «Per questo – conclude - preferisco andare sul sicuro, e sognare quando potremo permettercelo».

© Riproduzione Riservata.