BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CASALEGGIO/ Roberta Lombardi rimproverata: parli troppo con i deputati M5S

Pubblicazione:giovedì 11 aprile 2013

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

"Cazziata" da Casaleggio perché vi dico troppe cose. Chi è che dice così? Secondo quanto riporta un articolo del La Stampa, è una mail del capogruppo alla camera dei deputati del Movimento cinque stelle, Roberta Lombardi. La mail in questione sarebbe stata spedita dalla stessa Lombardi ai suoi deputati. A raccontarlo è un senatore cinque stelle. L'articolo de La stampa cerca di capire i retroscena, dicendo che una frase del genere può essere aperta a qualunque interpretazione, però anche quella che i i parlamentari cinque stelle sono obbligati a un controllo stretto stretto da parte dei loro due leader. Grillo, e lo si sapeva (basti pensare alla gita in pullman per richiamare all'ordine i parlamentari un po' troppo "indipendenti") e Casaleggio lo si sospettava. Lo stesso senatore grillino che ha fatto vedere la mail dice di non credere che Casaleggio dica davvero queste cose, poi aggiunge: spero che non le dica. Inoltre, aggiunge, qualcuno sta cercando di mettere in difficoltà la Lombardi perché non piace. L'articolo riporta poi una dichiarazione della stessa Lombardi che ammette di aver scritto lei quella mail. Spiega che la mail va "contestualizzata", scritta dopo una riunione fiume dove si erano detti un sacco di cose: "Dibattiti accesi. Differenze e decisioni prese a maggioranza. Avevamo parlato anche di comunicazione. Noi siamo liberi di fare quello che ci pare. Immaginiamo scenari, gestiamo i soldi e i collaboratori, ma per statuto la scelta della struttura che si occupa della comunicazione è lasciata alla Casaleggio". Ricorda che la comunicazione del movimento è affidata alla società di Casaleggio il quale ha semplicemente richiamato all'ordine, al regolamento.



© Riproduzione Riservata.