BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NAPOLITANO/ Tocca alle forze politiche fare il Governo, seguite l'esempio dei Saggi

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Consegnata al capo dello Stato la relazione dei dieci saggi. Nell'occasione il presidente della Repubblica ha voluto indicare come esempio alle forze politiche la collaborazione avvenuta tra di loro, esponenti di partiti diversi. Gli stessi sforzi di buona volontà espressi dai saggi devono essere tenuti "anche nei luoghi della politica e nelle assemblee parlamentari" ha detto ringraziandoli del lavoro svolto. Ha poi voluto dedicare alcune parole spiegando che non si poteva ripetere una esperienza analoga a quella fatta nel 2011 con il governo Monti. Era impossibile, ha detto, che un nuovo governo nascesse "per impulso del presidente della Repubblica uscente ripercorrendo un sentiero analogo a quello battuto con successo nel novembre 2011". Quindi ha indicato il compito dei partiti in questo momento storico: scelte di collaborazione fra le forze politiche che possano portare alla formazione del nuovo governo, ricordando ancora una volta che il paese ne ha urgente bisogno. Per molti, queste parole indicano che anche Napolitano sostiene l'idea di larghe intese che propugna da sempre il Pdl. Come si sa, ancora questa mattina Silvio Berlusconi in una intervista pubblicata dal quotidiano La Repubblica si era detto favorevole a un capo dello Stato di area Pd in cambio della nascita di un governo di larghe intese.



© Riproduzione Riservata.