BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RELAZIONE SAGGI/ Le proposte del gruppo di lavoro sulle riforme istituzionali. Testo completo

Pubblicazione:venerdì 12 aprile 2013

Infophoto Infophoto

I saggi nominati da Napolitano hanno concluso il proprio lavoro. Un compito svolto all’insegna, come ha riconosciuto lo stesso capo dello Stato, del dialogo e della sintesi. Un metodo, quindi, auspicabile anche per le forze politiche che si troveranno, nei prossimi mesi, a dover incidere profondamente sulle questioni fondamentali del nostro Paese. Della commissione incaricata di individuare le principali emergenze di carattere politico istituzionale, del resto, facevano parte un esponente di ciascuna delle forze principali e tradizionali del Paese Luciano Violante per il Pd, Gaetano Quagliarello per il Pdl, e Mario Mauro per Scelta civica) e il presidente emerito della Corte Costituzionale, Valerio Onida: ciò significa che, se i partiti assumessero la medesima metodologia, non sarebbe impensabile giungere in tempi rapidi all’attuazione di una serie di riforme condivise: dal superamento del bicameralismo perfetto, al rafforzamento dei poteri del premier, dalla piena attuazione del federalismo, alla riforma della giustizia, dal taglio del numero dei parlamentari, ad una legge sul conflitto d’interessi.

CLICCA > QUI SOTTO PER IL TESTO COMPLETO DELLA RELAZIONE DELLA COMMISSIONE SULLE RIFORME ISTITUZIONALI


  PAG. SUCC. >