BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MICHELE SANTORO/ Ecco il Partito Liquido, registrato il logo

Pubblicazione:lunedì 15 aprile 2013

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Secondo il quotidiano Libero, il conduttore del programma Servizio pubblico, ha preparato il logo del suo partito, pronto a debuttare sulla scena in vista di elezioni che appaiono un po' a tutti ormai sicure. Si chiamerebbe Partito Liquido e imiterebbe un po' il Movimento cinque stelle nel suo essere un partito fondato essenzialmente sulla Rete. Per Santoro non si tratterebbe di un debutto nell'arena della politica in quanto nel 2004 venne eletto al Parlamento europeo come indipendente della lista Uniti nell'ultimo, arrivando quasi a un milione di preferenze. In realtà è da tempo che si parla di un partito fondato e guidato dal giornalista televisivo, anche se poi non è mai uscito fuori nulla di concreto. Secondo Libero, che avrebbe avuto modo di vedere anche il logo del nuovo partito) Santoro ha registrato il logo: ricorda un logo di epoca fascista, dicono, quasi un fascio littorio. Lo stesso Santoro ha confermato la notizia: "Il Partito liquido era funzionale a nostri precedenti esperimenti televisivi e potrebbe servire per altri esperimenti dello stesso tipo". Il logo sarebbe già stato depositato presso l'ufficio brevetti del ministero dello sviluppo economico lo scorso febbraio prima delle elezioni politiche da parte della società che gestisce e produce Servizio pubblico, la Zerostudio's srl. Diversi sono i proprietari della società, dallo stesso Santoro e la moglie, Il fatto quotidiano, l'imprenditore Sandro Parenzo, la professoressa Maria Fibbi e l'Associazione servizio pubblico che con il 24,87% della società è costituita da cloro che hanno fatto donazioni volontarie al programma tv. 



© Riproduzione Riservata.