BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

ELEZIONE QUIRINALE/ Polito: Grillo spinge Bersani nelle braccia di Prodi

Pier Luigi Bersani (InfoPhoto)Pier Luigi Bersani (InfoPhoto)

Vede, il problema è che il tentativo di Grillo di irrompere nel centrosinistra, candidandone una personalità tutt’altro che sgradita, è riuscita perfettamente. Un intero partito della coalizione, Sel, è del resto passato con l’M5S.


Quindi?

L’agenda, a questo punto, è dettata dall’M5S e il Pd sarà inevitabilmente indotto a individuare un candidato che possa avere il voto dei grillini.  

 

Chi?

Tutto procede nella direzione di un candidato gravitante nell'orbita del Pd che possa avere i voti di Sel, di alcuni grillini, e dei renziani. Indubbiamente, Prodi ha tutte queste caratteristiche.

 

Il Pdl come si muoverà?

Farà di tutto per ottenere un nuovo accordo che gli consenta di ottenere un presidente del Consiglio non ostile.

 

L’accordo dovrà essere per forza al ribasso? Ovvero, rispetto a Marini, il centrodestra si dovrà ancora di più accontentare?

Beh, ci sono dei nomi che, per il Pdl, sarebbero tutt’altro che al ribasso. Penso ad Amato e a D’Alema. Ma, lo ripeto, difficilmente il Pd è in grado di riproporre lo schema di un rapporto con il Pdl.

 

Eppure, D’Alema e Amato sarebbero espressione del centrosinistra

Sì, ma sarebbero graditi al Pdl. E, in larga parte del Pd, è lo stesso concetto di accordo con il centrodestra che viene rifiutato.

 

Quale parte?

Mi riferisco a quella più a sinistra, come Fassina e i  “Giovani turchi”, ma anche ad alcuni dirigenti: è piuttosto sconcertante che perfino Alessandra Moretti, la portavoce di Bersani, abbia votato scheda bianca contro l’indicazione di Bersani stesso di votare Marini.

 

A proposito di Bersani: cosa ne sarà di lui?

La sua parabola di leader del Pd è finita.

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
19/04/2013 - Abbracci per noi quando? (claudia mazzola)

Mi sembra i politici vengano da un altro pianeta ,sono fuori dalla realtà. Ho appena parlato con un agente della A2A, prima con famiglia avevano ben 4 distributori di benzina, li hanno chiusi, non ci stavano dentro. Qui intorno è tutto una perdita di lavoro. Meno male che al Governo lavorano, almeno loro!