BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BEPPE GRILLO & RODOTA'/ A cosa dobbiamo questa dilagante infatuazione?

Pubblicazione:sabato 20 aprile 2013

Stefano Rodotà (Foto: Infophoto) Stefano Rodotà (Foto: Infophoto)

Via i privilegi degli insegnanti di religione, abolizione dell’8/1000; subito una legge sulle Dat, dichiarazioni anticipate di trattamento, una sulle unioni di fatto, sulla procreazione assistita. Si spende di persona, nonostante l’età, perché è un entusiasta, “come un bambino”, ci ha spiegato Grillo. Così è socio fondatore dell’Associazione Libera Uscita, titolo elegante per dire eutanasia a volontà; e si sta dando da fare per il referendum bolognese che vuole tagliare i finanziamenti pubblici alle scuole private. Quelle cattoliche, e non solo, che in realtà sono pubbliche, semplicemente non statali, ma l’esperto di diritti deve fare qualche confusione tra i termini statale e pubblico, e dire che è nato radicale. E’ un uomo lontano dai poteri forti? Già detto della sua pluriennale carriera politica, e della sua appartenenza ad Astrid, la "Fondazione per l'analisi, gli studi e le ricerche sulla riforma delle istituzioni democratiche e sull'innovazione nelle amministrazioni pubbliche" il salotto buono in cui guarda caso vengono scelti molti nomi che contano dalla finanza internazionale? Sarà per le sue origini albanesi? E’ figli di una contaminazione di culture e popoli, ha radici in un popolo martoriato, ai margini dell’Europa, sta di fronte Bari che ne sente il vento, sarà questo che commuove Nichi? E’ un uomo semplice, alla mano, che s'accontenta di poco? Più o meno 9000 euro al mese di pensione, per i vent’anni tra i banchi dei Parlamenti vari, più la pensione da professore universitario, e tocca aggiungere i sette anni a presiedere l’Authority. Sono affari suoi, naturalmente, solo che non si comprende l’innamoramento improvviso di Grillo e di Sel e dei grillini in casa Pd. Perchè allora, questa scatenante passione? Non sarà mica che è antiberlusconiano?



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.