BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

M5S/ Da Hitler al giornalista-factotum e 3 euro l’ora: le gaffe di Fraccaro

Riccardo Fraccaro, onorevole dell’M5S, sul suo blog, aveva fatto presente che il giorno dell’elezione di Napolitano ha coinciso con quello della nascita di Hitler

infophotoinfophoto

Un po’ tutti i grillini si stanno distinguendo, dal giorno delle loro elezione, per una serie di incredibili gaffe. Se quelle degli esponenti più autorevoli sono note a tutti, non si può dire lo stesso di alcuni parlamentari di secondo piano. Come l’onorevole Riccardo Fraccaro, ad esempio. Paolo Tessadri sul Fatto quotidiano ci ricorda alcune delle sue peggiori uscite. L’ultima è consistita in un post di dubbio gusto postato sul proprio blog il giorno dell’elezione di Napolitano: «Oggi è il 20 aprile, giorno in cui nacque Hitler. Sarà un caso, ma oggi muore la democrazia in Italia». Dopo averlo lasciato alcune ore online, si è probabilmente reso conto di aver esagerato e lo ha tolto. Si ricorderà, inoltre, che Fraccaro è proprio il parlamentare che voleva assumere un giornalista tuttofare pagandolo meno di 3 euro l’ora. 3500 lordi, in tutto. Che, a conti fatti, non sarebbero bastati per sopravvivere. Fraccaro, infatti, non avrebbe preteso soltanto che l’aspirante factotum si occupasse delle rassegna stampa 7 giorni su 7 (dalle 6.30 di mattina), dei comunicati stampa per enti locali e media, degli incontri con in cittadini, della gestione delle mail dell’aggiornamento dei siti e dei social network; no, avrebbe anche voluto che il suo dipendente si spostasse da Roma al collegio elettorale del Trentino Alto Adige a sue spese.

© Riproduzione Riservata.