BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE MOSSE DI NAPOLITANO/ Un governo di "saggi", basta con tecnici e politici

Pubblicazione:

Giorgio Napolitano (InfoPhoto)  Giorgio Napolitano (InfoPhoto)

Con un’operazione analoga alla creazione delle due commissioni di saggi. Gli stessi esponenti dei due gruppi - magari, ovviamente, non tutti - potrebbero facilmente essere destinati alla compagine governativa.

 

Che scopo dovrebbe avere un tale governo?

Vanno realizzate quelle misure economichein grado di rilanciare l’economia e occorre modificare l’assetto istituzionale e costituzionale sul fronte della legge elettorale, del superamento del bicameralismo perfetto e del rafforzamento dei poteri del premier. L’importante è che tutto sia fatto in fretta, per evitare che si logori, come normalmente accade, il rapporto con i cittadini e l’opinione pubblica.

 

E’ possibile che una scissione del Pd modifichi gli assetti parlamentari al punto da fargli perdere il diritto alla precedenza a nominare il premier?

Non credo. Se ipotizziamo una scissione all’interno del Pd, non saranno più di un’ottantina coloro che lasceranno il partito. Gli resterebbero comunque, grazie al premio di maggioranza, un numero di deputati e senatori sufficiente per essere la prima forza parlamentare.

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.