BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

M5S/ Mastrangeli: mi cacciano dal movimento, voglio la diretta streaming

Marino Mastrangeli convocato a rapporto da Vito Crimi: dice che questa sera verrà espluslo dal movimento e chiede la diretta streaming. Ecco cosa è successo

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Voglio la diretta streaming di quando mi cacceranno dal M5S: a dire così è il senatore cinque stelle Marino Mastrangeli, colpevole, secondo lui, di andare troppo in televisione. Lo stesso Mastrangeli ha fatto sapere questa mattina di essere stato convocato oggi alle 19 dal capogruppo cinque stelle al senato Vito Crimi a una riunione congiunta di deputati e senatori del movimento. Una riunione, ha detto ancora, in cui si deciderà la sua espulsione. In perfetto stile grillino, Mastrangeli chiede che la riunione venga trasmessa in diretta streaming, perché vuole che tutti vedano come stanno in realtà le cose. Lo faranno davvero? Il senatore è sotto osservazione speciale per le sue troppe apparizioni televisive, che come si sa sono altamente sconsigliate da Beppe Grillo ai suoi appartenenti e che già in passato hanno fatto scattare espulsioni. Mastrangeli è poi anche accusato di aver fatto assumere come sua collaboratrice la moglie. Lui si è sempre difeso e anzi ha attaccato: non è vero che passo tanto tempo in televisione, dice. "Non ho violato il codice di comportamento, perché io non ho partecipato a talk show, ma ho rilasciato solo interviste, non in studio ma in collegamento. Questo proprio in virtù del codice di comportamento". Ha poi espresso l'intenzione di passare al contrattacco: chiederò l'espulsione di Vito Crimi in quanto ha violato il codice di comportamento partecipando a Porta a porta. Si vedrà questa sera come andrà a finire. 

© Riproduzione Riservata.