BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

BEPPE GRILLO/ Il Governo Letta è il club dei mostri

Beppe Grillo giudica il nuovo governo Letta: è un mostro mitologico con due cervelli: quello destro è Berlusconi, quello sinistro è la finanza internazionale che "spolperà l'Italia"

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Dopo il tweet postato ieri sera, Beppe Grillo è tornato sull'argomento del nuovo governo con un post approfondito sul suo blog. Naturalmente è critica su tutti i fronti: non si salva nessuno dei nuovi ministri e il governo stesso viene definito "club dei mostri" con tanto di foto della famosa Famiglia Addams, naturalmente con facce di politici vari. Ecco qualche esempio: "Un banchiere all'Economia, Saccomanni, per salvare le banche. Un manichino parlante, Alfano, con incarico doppio, sottosegretario alla presidenza del Consiglio e Interni. Enrico Letta, capitan findus, lo stoccafisso scongelato, Il nipote di suo zio, il più amato dalla Goldman Sachs, come presidente. Lupi, la nipote di Fantozzi, ai Trasporti e alle infrastrutture, là dove volano gli appalti e la TAV in Val di Susa". Mario Mauro viene invece definito "un filosofo ciellino a difesa degli F35". Quagliarello è invece per Grillo quello che ha avuto l'ardire di dire che Eluana è stata ammazzata. Il commento definitivo su questo governo? "Un animale mitologico", dice Grillo. Ha mote teste ma un solo cervello con due emisferi separati, quello destro è Berlusconi, quello sinistro è la finanza internazionale che "spolperà l'Italia".

© Riproduzione Riservata.