BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SONDAGGIO/ Ghisleri: se si vota a giugno Renzi davanti a tutti, Grillo scende al 15%

Secondo un sondaggio di Alessandra Ghisleri reso noto in modo informale dal sito Infiltrato.it, se si votasse a giugno Grillo potrebbe perdere il 10% dei voti ottenuti alle ultime elezioni

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

La notizia di questo sondaggio (che sarebbe stato fatto privatamente per i soli esponenti del Pdl) viene pubblicata dal sito Infiltrato.it. Alessandra Ghisleri, sondaggista di riferimento di Silvio Berlusconi, non è la prima volta che offre questi sondaggi "personalizzati" per il partito del cavaliere. Un sondaggio che offre spunti interessanti nell'ottica di un possibile voto a giugno e soprattutto nell'ottica che Matteo Renzi, come sembra sempre più probabile, diventi il leader dello schieramento di centrosinistra prendendo il posto di Bersani. Bene il sondaggio dice che appunto il centrosinistra di Renzi è al primo posto nelle preferenze di voto con una forbice tra i 6 e i 10 punti davanti al centrodestra. Ma non solo. Sempre questo sondaggio indica un forte calo del Movimento cinque stelle che dall'attuale 25% scenderebbe al 15%.  Un sondaggio non reso noto ufficialmente e quindi tutto da verificare, ma che presenta spunti alquanto realistici. E' un dato di fatto che i tanti elettori di sinistra delusi da Bersani e che hanno votato Grillo, davanti alla scesa in campo di Renzi sarebbero disposti a fare marcia indietro, così come molti elettori di centrodestra che hanno fatto la stessa cosa. Uno scenario questo che solo un voto anticipato potrà dimostrare se reale o no.

© Riproduzione Riservata.