BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BEPPE GRILLO/ La Rai è il megafono dei partiti. Gli italiani vivono nel Truman Show

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

I partiti, secondo Beppe Grillo, hanno distrutto l’Italia destinando le nuove generazioni all’emigrazione. Perché, allora, buona parte degli italiani li ha rivotati? Il leader del Movimento 5 Stelle risponde con un post sul suo blog. Spiegando, anzitutto, che gran parte degli italiani vivono a loro insaputa in una «gigantesco Truman show» E di chi è la colpa? Ovviamente, di tutti i giornalisti italiani. Dell’intera categoria, salvo poche rare eccezioni. Un’informazione, secondo grillo, fatta di sistematiche menzogne e mistificazioni della realtà. Peggio delle purghe staliniane. Insomma, è tutto «un grande inciucio per mantenere privilegi, caste, parassiti sociali trasversali». Il male assoluto, in tal senso, è la Rai, pagata per il comico genovese dalle sue stesse vittime. E, siccome è il megafono dei partiti – fa presente – dovrebbero pagarsela loro. «La Rai – denuncia - ha 13.000 dipendenti, di questi meno di 50 sono giovani under 30: lo 0,37%». Nel 2012, poi, nonostante il canone e la pubblicità è riuscita a perdere 250 milioni di euro. Come se ne esce? Rifondando la tv pubblica sul modello della Bbc «senza alcun collegamento con i partiti, senza pubblicità, con produzione di contenuti di qualità sviluppati in prevalenza all'interno». Per fare questo, l’M5S ha intenzione di avanzare un disegno di legge hce preveda l’istituzione di un solo canale e la vendita degli altri due.



© Riproduzione Riservata.