BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

M5S/ Beppe Grillo ai suoi parlamentari: inciucio Pd-Pdl? La gente è stufa, prenderà i bastoni

I parlamentari del Movimento 5 Stelle hanno incontrato Beppe Grillo per fare il punto della situazione e chiarire ancora una volta l’atteggiamento da mantenere all'interno del Parlamento

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Arrivati con i pullman in un agriturismo a Testa di Lepre, località in zona Fiumicino, alle porte di Roma, i parlamentari del Movimento 5 Stelle hanno incontrato Beppe Grillo per fare il punto della situazione e chiarire ancora una volta l’atteggiamento da mantenere all'interno del Parlamento. Una volta riuniti nella sala più grande del casale, il leader M5S ha preso la parola e invitato tutti i parlamentari a una maggiore unità d'intenti: “Dobbiamo arrivare calmi e sereni all'elezione del Presidente della Repubblica, che sarà molto diverso da questo”, ha affermato Grillo, ribadendo che degli attuali partiti politici non ci si può fidare visto che “non sono neanche stati capaci di cambiare la legge elettorale”. Dalla sala arriva quindi una domanda, sulla scia dell’acceso dibattito sorto negli ultimi giorni sul web: “Non stiamo per caso fornendo un pretesto ai partiti per fare un governissimo?”, chiede un parlamentare M5S durante la riunione in corso. Secca la risposta dell’ex comico genovese: "L'hanno già fatto da un mese. No, non gli stiamo fornendo nessun pretesto". "Si stanno dividendo gli altri, non noi”, ha aggiunto Beppe Grillo, “non mi aspetto totale condivisione nel Movimento, è legittimo che qualcuno la pensi in maniera diversa". Se si verificherà il cosiddetto “inciucio” delle larghe intese, chiarisce una volta per tutte il leader M5S, "la gente, che è stufa, prenderà i bastoni". Infine un consiglio: “Non pubblicate sui social network elementi della vostra vita privata, ma solo l'attività parlamentare”. D'ora in avanti, ha fatto sapere Grillo, “sul mio blog parleremo solo di programma”.

© Riproduzione Riservata.