BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UN GIORNO DA PECORA/ Cotti (M5S): Napolitano non vuole darci l'incarico

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Il senatore del Movimento cinque stelle Roberto Cotti è stato ospite del programma di Radio2 Un giorno da pecora. Trasmissione satirica che ospita appunto per la maggior parte esponenti politici. Secondo Cotti, che ha parlato a lungo delle prossime elezioni del capo dello Stato, Napolitano piuttosto che dare l'incarico di governo ai grillini lo darebbe a Berlusconi Il presidente Napolitano, ha detto, non prende in considerazione la possibilità di darci un incarico. Di fatto, Cotti ha risposto alla domanda del giornalista che gli faceva notare che il M5S non ha proposto alcun nome: se Napolitano prendesse in considerazione la nostra candidatura noi il nome lo faremmo. Ma, ha aggiunto, "lui ha detto che non ci darà l'incarico, e addirittura prima di darlo a noi lo darebbe al PDL, e solo dopo a noi". Inutile dunque fare un nome tanto per farlo, ha spiegato, per darlo in pasto ai giornali. Messo alle strette, Cotti ammette che il M5S non ha alcun nome, ma se Napolitano avesse dato loro l'incarico di formare il governo, nel giro di ventiquattro ore loro lo avrebbero fatto. In precedenza Cotti aveva anche detto che i grillini non hanno candidature certe neanche per il Quirinale: "Non mi piacerebbero Prodi, la Bonino e nemmeno Rodotà”. Aggiungendo che invece a lui piacerebbe un personaggio come Zagreberlsky (giurista e già giudice della corte costituzionale).



© Riproduzione Riservata.