BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PRESIDENTE REPUBBLICA/ Le Regioni sceglieranno i Grandi elettori entro l’11 aprile

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

Il prossimo presidente della Repubblica non sarà votato solamente dai deputati e dai senatori riuniti in Parlamento in seduta comune ma anche da tre delegati per Regione, così come prevede l’articolo 83 della Costituzione: («All'elezione partecipano tre delegati per ogni Regione eletti dal Consiglio regionale in modo che sia assicurata la rappresentanza delle minoranze. La Valle d'Aosta ha un solo delegato»). Si tratta dei cosiddetti “grandi elettori” regionali, indicati dalla Carta affinché anche la minoranze siano rappresentate. Per il momento, poche Regioni hanno adempiuto alla nomina dei tre rappresentanti. Eros Brega, tuttavia, coordinatore della Conferenza dei Consigli regionali, fa sapere che, entro l’11, termine ultimo per procedere, tutto si sarà svolto senza complicazioni. In Val d’Aosta, di norma il grande elettore è il presidente della Regione, mentre in Trentino i delegati saranno indicati nella seduta del 9 aprile, così come inLombardia. Dal Friuli, invece, partiranno alla volta di Roma il presidente Maurizio Franz, il vicepresidente della Giunta Luca Ciriani (Pdl) e il consigliere del Pd Franco Brussa. In Veneto, la consuetudine vuole che siano eletti il presidente della Giunta, quello del Consiglio,e il vicepresidente del Consiglio. Quindi, Luca Zaia, Clodovaldo Ruffato (Pdl), e Franco Bonfante (Pd). Il Piemonte decide il 9 aprile come anche l’Emilia (dove la prassi è la stessa del Veneto), il Lazio e L’Abruzzo, il Molise a la Sardegna. La Liguria ha indicato il presidente della Regione, Claudio Burlando (Pd), il presidente del Consiglio regionale, Rosario Monteleone (Udc) e il vicepresidente del Consiglio, Luigi Morgillo (Pdl). La Toscana elegge i suoi delegati il 10 aprile. In Umbria sono stati decretati la governatrice Katiuscia Marini, il presidente dell'Assemblea Eros Brega (Pd) e Massimo Mantovani del Pdl. Anche la Basilicata ha deciso, optando per il presidente della Regione, Vito De Filippo (Pd), il presidente del Consiglio regionale, Vincenzo Santochirico (Pd) e Paolo Pastelluccio (Pdl). Hanno deciso anche i campani, destinando a Roma il presidente della Giunta Stefano Caldoro, il presidente dell'Assemblea Paolo Romano e Giuseppe Russo (Pd). Nella Marche si vota l’11, in Puglia eleggeranno il prossimo capo dello Stato il presidente dell'Assemblea, Onofrio Introna e i vicepresidenti Antonio Maniglio (Pd) e Nino Marmo (Pdl).Stessa prassi in Calabria mentre in Sicilia si decide proprio in queste ore.



© Riproduzione Riservata.