BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SONDAGGIO/ Swg: Cecile Kyenge divide l’opinione pubblica

Dopo le recenti proposte avanzate riguardo lo “ius soli” e gli insulti razzisti rivolti al neo ministro per l’Integrazione Cecile Kyenge, l’istituto demoscopico Swg ha condotto un sondaggio

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Dopo le recenti proposte avanzate riguardo lo “ius soli” e i numerosi insulti razzisti ricevuti dal neo ministro per l’Integrazione Cecile Kyenge, l’istituto demoscopico Swg ha voluto condurre a riguardo una nuova rilevazione, chiedendo a un campione rappresentativo nazionale di 1500 persone come giudica l’inserimento della donna originaria del Congo all’interno della squadra di governo. I risultati, però, non forniscono un dato chiaro e univoco, ma dimostrano anzi quanto l’opinione pubblica sia attualmente divisa sull’argomento: il 47% degli intervistati, infatti, ha risposto che si tratta di una decisione “al passo coi tempi”, mentre secondo il 41% rappresenta una mossa “solo di immagine”. Il 12%, infine, dice di non sapere esprimere un giudizio a riguardo. Tra coloro che credono che si tratti di una decisione al passo coi tempi (47% totali), il 63% sono elettori di centrosinistra, il 45% di centro, il 40% di centrodestra e il 42% “non collocati”. Dall’altra parte, invece, tra gli intervistati che ritengono la scelta solo di immagine (41% totali), il 52% sono di area centrodestra, il 47% di centro, il 43% non collocati e il 31% di centrosinistra.

© Riproduzione Riservata.