BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IN MEZZ’ORA/ Video, Vito Crimi (M5S): sono favorevole allo ius soli

Affrontando la questione della restituzione della parte di diaria che non è stata rendicontata, un nervo scoperto, all’interno del suo partito, ha promesso che sarà restituita

Infophoto Infophoto

Vito Crimi, capogruppo al Senato dell’M5S, ha partecipato alla trasmissione di Lucia Annunziata, In Mezz’ora. Il senatore grillino ha spiegato, anzitutto, di esser sceso in piazza contro la decisione di Alfano, vicepremier, di partecipare ad una manifestazione del Pdl ritenendo assurdo che chi rappresenti le istituzioni contrasti in questo modo un potere dello Stato. Il grillino ha specificato che da parte degli aderenti al movimento non c’è stata nessun aggressione e che, caso mai, l’unica aggressione è stata quella rivolta da Berlusconi nei confronti dei giudici. Affrontando, poi, un nervo scoperto del suo partito, ovvero la questione della restituzione della parte di diaria che non è stata utilizzata, ha affermato: «Prima guadagnavo 21mila euro l'anno ora ne arrivano 20mila al mese. Restituiremo la diaria non rendicontata». Poi, ha smentito che la riunione a Roma con Grillo dipenda da una questione di soldi. Si tratterebbe, semplicemente, di un consueto appuntamento mensile. Tornando, invece, su un tema caldo di questi giorni, ovvero l’ipotesi di introdurre lo ius soli, ovvero la concessione della cittadinanza italiana a chi nasce sul territorio italiano, si è detto d’accordo. Sottolineando come, tuttavia, attualmente la prima emergenza sia quella economica.