BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIETRO LE QUINTE/ Polito: l’"ineleggibile" Berlusconi dà scacco al Pd

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

Nel caso in cui Berlusconi dovesse essere condannato nell’ambito del processo Mediaset in via definita, gli sarebbe comminata, come pena accessoria, l’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni. Decadrebbe automaticamente dal mandato parlamentare. Tuttavia, per una sorta di vulnus nella normativa, la decadenza deve essere contestualmente dichiarata dalla Camera di appartenenza. Va da sé che, se disponesse di un’ampia maggioranza, essa voterebbe contro.

 

Ma Berlusconi non dispone della maggioranza.

Esatto. Per tale motivo, potrebbe decidere di staccare la spina al governo per andare a elezioni anticipate nella convinzione che, vincendole, e facendosi eleggere alla Camera, per effetto del premio di maggioranza disporrebbe di almeno 340 parlamentari pronti a votare contro la sua decadenza. Va da sé che il Pdl, attualmente, ha tutto il vantaggio a restare nell’esecutivo, nonostante i falchi berlusconiani siano conviti del contrario; ha la possibilità, cioè, di minacciarne la caduta.

 

Tornando all’ineleggibilità: il clima che si è venuto a creare determinerà problemi in seno al Cdm?

Non credo. Indubbiamente, il Pdl chiederà a Letta di render conto della situazione e lui risponderà che si tratta di posizioni personali presenti nel suo partito. In ogni caso, questo episodio non aiuta.

 

Alla luce di questi episodi, che alternative restano per giungere ad una pacificazione nazionale?

Va detto, anzitutto, che sul tavolo della pacificazione, benché questa sia possibile e auspicabile, non ci potranno essere i procedimenti giudiziari che, per loro natura sono distinti dalla politica. Resta il fatto che quando Berlusconi uscirà di scena sarà possibile ristabilire tra gli schieramenti un clima più consono a quello di una democrazia matura. 

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.