BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta streaming / Video, "Tutti a casa Tour": Beppe Grillo a Martellago e Vicenza

Continua il “Tutti a casa Tour” di Beppe Grillo a sostegno delle liste a 5 Stelle presenti in 150 comuni italiani che si concluderà tra due settimane a Roma. Oggi è a Martellago e Vicenza

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

DIRETTA VIDEO STREAMING, IL COMIZIO DI BEPPE GRILLO A MARTELLAGO E VICENZA - Continua il “Tutti a casa Tour” di Beppe Grillo, oggi impegnato in un doppio comizio (alle 17 e alle 20.30) a Martellago e a Vicenza, visibili come sempre in diretta streaming su “La Cosa”. Ieri, invece, il leader del Movimento 5 Stelle è sbarcato a Treviso, ma ha anche rilasciato un’intervista all'emittente statunitense Cnbc International: "Il Pdl è solo Berlusconi, il Pd non si sa cosa sia – ha attaccato Grillo -  Si proteggono l'un l'altro: Berlusconi non va in galera e nel Pd non si fanno indagini sulle banche, su Unipol e MpS, i più grandi scandali finanziari degli ultimi 50 anni. Questo non è un governo, è una metafora". "Anche gli italiani devono capire che bisogna fare un passaggio oltre Berlusconi”, ha aggiunto l’ex comico genovese. “E' una pubblicità televisiva, quasi un ologramma; A volte penso che non c'è neanche, Berlusconi. Vai lì per toccarlo e scopri che non c'è più. E' una promessa, un marketing, un advertising, una pubblicità. Non c'è più niente, questo paese bisogna rifarlo dalle radici. Non abbiamo più nulla, solo giovani che devono andarsene e sono già un milione e mezzo". "Noi – conclude quindi Grillo - siamo la nuova protezione civile. A ottobre saremo noi e Berlusconi. Siamo noi il contrasto dello psiconano, noi abbiamo già preparato la legge per la sua incandidabilità. Io non c'è l'ho con queste persone, ma hanno 80 anni, non si può pensare di andare avanti con questa mentalità”. Arrivato ieri a Treviso, invece, Grillo si è ritrovato di fronte una piazza semivuota a causa del maltempo che ha convinto molte persone a restare a casa. Dopo il discorso del candidato sindaco Alessandro Gnocchi, gli speaker hanno ingannato l'attesa (il leader M5S era in ritardo di mezz’ora) mettendo della musica e invitando il pubblico presente ad avvisare amici e conoscenti per far confluire in piazza un maggior numero di persone. Poi arriva Grillo: “La prima forza politica del Paese non ha manco una carica: questa è la democrazia nel nostro Paese”, ha detto. “Se andiamo al voto dopo l'estate rimarremo noi e Berlusconi. Noi siamo la vera sinistra. Ora abbiamo anche noi una tv, devono stare attenti a fare i dossier”. “Noi cresciamo in modo esponenziale dal basso, chissà quanti comuni prenderemo".

IL VIDEO DEL COMIZIO DI BEPPE GRILLO A MARTELLAGO E VICENZA (ALLE 17 E ALLE 20.30)

© Riproduzione Riservata.