BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI COMUNALI 2013/ Il flop del M5S e la rabbia dei grillini: "Beppe ci si scioglie il movimento"

Il Movimento cinque stelle starebbe perdendo parecchi voti rispetto alle elezioni politiche di febbraio. E' questo il dato che si registra in Val d'Aosta ma anche a Roma. Le reazioni

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Stando ai primi risultati definitivi (quelli della Val D'Aosta) e a quelli parziali, il Movimento cinque stelle starebbe subendo una discreta batosta. C'è già chi mette le mani avanti: non può essere una sconfitta perché alle precedenti elezioni comunali, quelle del 2008, non eravamo presenti. Il paragone ovviamente si fa con i risultati raggiunti dai grillini alle ultime elezioni politiche. Confrontando questi dati si vede come in Val D'Aosta dove sono state scrutinate tutte le sezioni, il M5S passa dal 18,5% del febbraio scorso al 6,62%, sono andati persi cioè circa 8mila voti. Anche il largo astensionismo registrato a queste elezioni con punte del 20% si fa ricadere su molti elettori cinque stelle che non sono andati a votare delusi da Grillo. E intanto fioccano i commenti sulla Rete da parte degli stessi grillino:  c'è chi dà la colpa a Grillo e a Casaleggio, e chi allarmato dice che "il movimento si sta sciogliendo". Anche a Roma, dove il candidato del M5S sarebbe al 13,5% si registra la perdita di quasi metà dei consensi ottenuti in precedenza. Accuse di questo tipo: "Il movimento è dimezzato. Bravi. Complimenti a Casaleggio, che ha impostato una strategia comunicativa disastrosa, e complimenti a Grillo, che ha dissipato un enorme patrimonio di voti".

© Riproduzione Riservata.