BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Berlusconi / Nasce l'Esercito della Libertà in difesa del Cavaliere

In difesa di Silvio Berlusconi, nasce l’Esercito della Libertà. Secondo l’ideatore Simone Furlan, presidente di Forza Insieme, “ora più che mai occorre non lasciare solo" il Cavaliere.

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

In difesa di Silvio Berlusconi, nasce l’Esercito della Libertà. Secondo l’ideatore Simone Furlan, imprenditore e presidente di Forza Insieme, “ora più che mai occorre non lasciare solo il Presidente Berlusconi. Dobbiamo difendere colui che rappresenta un patrimonio per i moderati italiani, batterci affinché la persecuzione che lo sta colpendo non possa ripetersi nei confronti di nessuno”. Occorre anche “gridare al mondo intero che milioni di Italiani come me credono e si riconoscono in lui. Dobbiamo lanciare un messaggio chiaro ai detrattori del Presidente Berlusconi. Devono sapere che quand’anche lo condannassero o lo rendessero ineleggibile, non lo sconfiggeranno mai politicamente, poiché noi saremo schierati al suo fianco, pronti a supportarlo, a raccogliere la sua incredibile eredità politica, i suoi valori e ideali e portarli avanti con lui”. Ecco allora che chiunque, compilando un modulo, può arruolarsi “nell’Esercito di Silvio per difendere il presidente Berlusconi e combattere al suo fianco la Guerra dei Vent’anni”, dichiarando “di riconoscermi in lui, nel suo pensiero, nei suoi ideali e nel suo operato. Di volermi battere per la libertà, per una Italia libera e democratica. Di essere pronto a partecipare ad eventi o manifestazioni in supporto del Presidente Berlusconi per affermare il principio che la sovranità popolare non può essere sovvertita in alcun modo tranne attraverso l’azione politica”.

© Riproduzione Riservata.