BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

BEPPE GRILLO/ La base dell’M5S si ribella: ci stai portando al suicidio politico

Il fare di Beppe Grillo inizia a dare sui nervi persino ai militanti del Movimento 5 Stelle e alla base. Basta leggere i post più votati del blog er rendersene conto

InfophotoInfophoto

Il fare di Beppe Grillo e dei parlamentari del partito inizia a dare sui nervi persino ai militanti del Movimento 5 Stelle e alla base. Negli ultimi tempi, pur avendo perso le elezioni, Grillo ha detto di averle stravinte, e che è stato un successo. Nel frattempo, qualcuno dava la colpa agli italiani ingrati. Come se non bastasse, la Gabanelli, da candidato più votato alle Quirinarie, è passata ad essere uno dei giornalisti più detestati per essersi permessa di fare alcune domande scomode a Grillo e a Casaleggio circa la rendicontazione degli introiti. Infine, è stata la volta di Rodotà, che dopo esser stato il candidato 5 Stelle al Quirinale, è stato insultato dal comico genovese. Il giurista, infatti, si si era detto convinto che l’M5s, la sconfitta se l’era cercata. In tutta risposta Grillo gli aveva dato dell’ottuagenario miracolato dalla rete e rispolverato dal mausoleo. Troppo. Basta andare sul blog del comico, alla voce: “commenti più votati”, per scoprire che al primo posto c’è quello di tal Nicolas W. che afferma: «Si conferma il modus operandi di Beppe: se mi dai ragione sei un genio, se mi dai torto sei un corrotto, un vecchio rincoglionito, etc...». Al secondo posto, Terzo Nick, lamenta «Vabbè, allora ditelo. Prima si sfanculizza la Gabanelli, ora si dà dell'ottuagenario miracolato dalla rete a Stefano Rodotà. Se il progetto è il suicidio politico, basta che Grillo lo annunci chiaramente». Nel terzo post più votato, infine, Federico Dalla Bona chiede a Grillo di specificare se l’ottuagenario è effettivamente Rodotà. Perché, in tal caso, sarebbe completamente impazzito.

© Riproduzione Riservata.