BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BERLUSCONI/ Ci vuole uno shock positivo per l'economia

Pubblicazione:venerdì 31 maggio 2013

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Il leader del Pdl è intervenuto nel corso del programma televisivo La telefonata. Ha spaziato su diversi temi a proposito dell'azione di governo. In primis la crisi, sottolineando che il suo partito non ha dubbi al proposito di sostenere con convinzione il governo Letta. I punti fondamentali, ha detto, sono l'abolizione dell'Imu, la riforma di Equitalia e la detassazione dell'economia. Per abolire l'Imu, ha detto, le risorse ci sono. Ci vuole, ha aggiunto, uno shock positivo per l'economia. A proposito della legge elettorale, la cui riforma sembra presentare gli usuali problemi tra le forze di maggioranza, ha detto che non è il vero problema: i veri problemi sono le tasse e la ripresa del lavoro. "Gli gli italiani non mangiano pane e legge elettorale" ha spiegato. Parlando invece del Movimento cinque stelle, ha detto come la gente si sia stufata: abbiamo visto il burattinaio in televisione con i suoi burattini e la gente si è stufata, ha detto a proposito di Beppe Grillo. E' un movimento destinato a sgonfiarsi, ha aggiunto. A proposito del suo partito ha detto invece come al suo interno non ci sia alcuna divisione: "Non ci sono falchi e colombe, noi sosteniamo il governo con convinzione e spingiamo sui nostri obiettivi. Lavorano bene i ministri e i nostri uomini in Parlamento. C'é gioco di squadra. Non abbiamo paura di discutere con libertà per prendere le migliori decisioni".



© Riproduzione Riservata.