BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

BEPPE GRILLO/ I nuovi sindaci dell’M5S apriranno le porte dei Comuni ai cittadini

Al Movimento Cinque Stelle sono andati solamente due comuni: Mario Puddu è il nuovo primo cittadino di Assemini, mentre Fabio Fucci è diventato sindaco di Pomezia

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Non è andato un granché bene il Movimento 5 Stelle in questa tornata elettorale. Beppe Grillo, al termine del primo turno, conversando con i cronisti aveva dato loro la colpa della mistificazione della realtà, affermando che tutto stesse andando per il meglio, e che per il movimento si trattasse di una sorta di trionfo. Resta il fatto che, pressoché ovunque, ha vino il centrosinistra. E, in particolare, ha vinto in tutti e 16 i comuni capoluoghi di provincia, senza eccezione. Al Cinque Stelle sono andati solamente due comuni: Mario Puddu è il nuovo primo cittadino di Assemini, in provincia di Cagliari. E’ riuscito a ottenere la fascia tricolore con il 68,21 per cento delle preferenze, contro il 31,79 per cento di Luciano Casula, del centrosinistra. L’altro comune finito nella mani dei grillini è Pomezia, i provincia di Roma. Qui è diventato sindaco Fabio Fucci, grazie al 63,73 per cento gli aventi diritto che lo ha votato, contro 36,27 per cento dello sfidante del Pd, Omero Schiumarini. A entrambi, Beppe Grillo, dalle pagine del suo blog postato un saluto e un augurio, scrivendo: «Il cammino del MoVimento 5 Stelle all'interno delle istituzioni è lento, ma inesorabile». Poi, ha aggiunto: «Mario, Fabio e i ragazzi del MoVimento apriranno le porte dei comuni ai cittadini. A loro va l'abbraccio di tutta la comunità del M5S. Vi staremo vicini!»

© Riproduzione Riservata.