BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

M5S/ Caso Gambaro: deve chiedere perdono a Beppe Grillo in diretta streaming. Al via il "processo"

Sta cominciando il processo del M5S alla senatrice contestatrice Adele Gambaro. Molti parlamentari cinque stelle chiedono che non venga espulsa. Ecco la situazione

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Sta per cominciare il processo vero e proprio ai danni della senatrice Adele Gambaro, che con le sue dichiarazioni anti Grillo ha spaccato il M5S. Nel pomeriggio di oggi si sono tenuti i preliminari, le discussioni fra pro e contro: non sarebbero infatti pochi i parlamentari cinque stelle che supportano la senatrice contestatrice. Nei giorni scorsi si era parlato addirittura di un gruppo di una ventina fra deputati e senatori pronti a lasciare il movimento e a fondare un gruppo parlamentare autonomo. I fedeli di Beppe Grillo però sono durissimi contro la Gambaro: una senatrice, Enza Blundo, nel corso del dibattimento di oggi se n'è uscita con una dichiarazione che ben testimonia il livello della crisi interna: "La Gambaro deve chiedere perdono a Grillo in diretta streaming". Come si sa infatti il processo si svolge in diretta streaming secondo le consuetudini del M5S. La Gambaro però non ci sta e ha già fatto sapere di non aver intenzione di dimettersi ma neanche di ritirare le sue accuse. Nel pomeriggio però quasi tutti i senatori, pur ammettendo che la Gambaro avrebbe sbagliato a dire quello che ha detto, hanno fatto sapere che non sono d'accordo sulla sua eventuale espulsione dal movimento: "Adele ha sbagliato, ma dobbiamo restare uniti, non possiamo spaccarci adesso".

© Riproduzione Riservata.