BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Chi ha davvero paura di Enrico Letta?

Pubblicazione:domenica 2 giugno 2013

Enrico Letta (InfoPhoto) Enrico Letta (InfoPhoto)

Anche da Scelta Civica, per quanto irrilevante sul piano dei numeri, altro non potranno venire che incitamenti all’esecutivo e al suo presidente. Dove, invece, il terreno si fa pericolosamente cedevole è dalle parti del Pd. La fase congressuale che si è aperta con la scelta di Gugliemo Epifani come traghettatore sarà densa di insidie per il governo. In un partito che esprime 293 deputati e 108 senatori si annidano gruppi sempre più irrequieti. Non solo gli innovatori alla Civati, ma anche, e forse soprattutto, Matteo Renzi ed il suo folto seguito.

Letta fa mostra di tranquillità e si aiuto definisce il primo sostenitore del sindaco di Firenze, limitando le differenze appunto al campanilismo fra il capoluogo toscano e la sua Pisa. Il “basta vivacchiare” sibilato da Renzi è suonato a Palazzo Chigi come una sorta di ultimatum, e non lascia presagire nulla di buono per il prossimo futuro. Il timore di Letta e del gruppo dirigente del Pd è che il sindaco tema di consumare la sua leadership nell’attesa della sua occasione, attesa che nelle intenzioni del premier dovrebbe protrarsi per circa due anni, per compiere il percorso delle riforme costituzionali. 

Renzi ha però dinanzi a sé un bivio: decidere che cosa fare nella contesa per la segreteria del Partito Democratico, che è ormai aperta. A quella corsa, che dovrebbe prevedere le primarie, Letta non potrà iscriversi, ma certo uscirebbe indebolito da una vittoria renziana. Il diretto interessato sinora ha sempre smentito con forza di essere interessato a fare il capo partito. L’unico suo interesse è correre per Palazzo Chigi. Il fatto però che quella corsa appaia oggi troppo lontana potrebbe convincerlo a cambiare idea. In fondo, correre per la segreteria del Pd potrebbe essere la maniera migliore di accorciare l’attesa.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.