BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROCESSO RUBY/ Oggi la sentenza, Berlusconi pessimista: vogliono farmi fuori

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Si sono riuniti in camera di consiglio i giudici della quarta sezione del tribunale di Milano, presieduti da Giulia Turri, ed è atteso nelle prossime ore il verdetto del processo Ruby in cui è imputato Silvio Berlusconi con l’accusa di concussione e prostituzione minorile. L’accusa ha chiesto per il Cavaliere una condanna a sei anni, cinque per concussione e uno per prostituzione minorile. Tutto il Pdl si è schierato ovviamente con il proprio leader, ma l’umore al momento non sembra essere dei migliori. E’ il Corriere della Sera a riportare le parole di un Berlusconi pronto al peggio, già consapevole di una quasi certa condanna e della conseguente uscita dalla scena politica a causa dell’eventuale interdizione dai pubblici uffici. “Tanto già so come finisce, finisce male”, avrebbe detto l’ex premier ai suoi. “Io non ho fatto nulla, niente di male, questo processo non sta nè in cielo nè in terra, ma siccome vogliono farmi fuori dalla scena politica, approfitteranno anche di questa occasione”. Viene anche spiegato che Berlusconi, in caso di sentenza negativa, sarebbe pronto a tornare in tv, dopo un lungo periodo di silenzio, per spiegare come stanno davvero le cose, anche se difficilmente interverrà già questa sera, subito dopo l’esito del processo. Intanto, oggi in seconda serata su Canale 5,va in onda un approfondimento sul processo con gli interventi di vari esponenti del partito, dalla Santanchè a Gasparri.



© Riproduzione Riservata.