BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

ESERCITO DI SILVIO/ Video, Bertoldi: difendiamo Berlusconi perché la polizia ha paura

Torna a far parlare di sé Alessandro Bertoldi, commissario provinciale del Pdl altoatesino e tra gli ideatori dell’Esercito di Silvio. Stavolta è intervenuto alla trasmissione La Zanzara 

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Torna a far parlare di sé Alessandro Bertoldi, commissario provinciale del Pdl altoatesino e tra gli ideatori dell’Esercito di Silvio, nato pochi giorni fa per arruolare “soldati” in difesa del Cavaliere. Intervenuto al programma radiofonico “La Zanzara” su Radio 24 e incalzato dai due conduttori Giuseppe Cruciani e Sandro Parenzo, Bertoldi torna a ribadire che l'Esercito di Silvio è assolutamente necessario per difendere Berlusconi perché gli agenti di polizia hanno paura di finire sotto processo “incolpati di aver abusato del loro potere, e poi sappiamo a chi dà ragione certa magistratura”. Una dichiarazione, quindi, in linea con quella rilasciata ieri da un altro membro dell’esercito “della libertà”, Diego Volpe Pasini, secondo cui “nei comizi la polizia non serve a un c… per difendere il diritto di Berlusconi di parlare. Lo ha dimostrato in tre occasioni su tre. Ci vuole l'Esercito di Silvio, così iniziamo a darle". Pochi giorni fa, invece, lo stesso bertoldi aveva reagito duramente all’intervento di Roberto Saviano al Festival dell'Economia a Trento, proponendo di togliergli la scorta: “Saviano rinunci alla scorta, diversamente chiederemo noi cittadini che il ministero gliela revochi, visto che costa parecchio e fin troppo per un ingrato del genere”, ha detto il 19enne. “Ci sarebbero  una decina di uomini in più a garantire la sicurezza dei cittadini e a lottare contro mafie e droghe”.

© Riproduzione Riservata.