BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GAY PRIDE/ Buonanno (Lega) se un gay ci prova gli do un calcio nei c…

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Non si capisce come sia possibile, ma di norma, tutti gli ospiti de La Zanzara su Radio 24, ancorché siano politici di lungo corso, compassati, attenti a misurare le parole e a non farsi cogliere in castagna, non appena aprono bocca inciampano in qualche terribile gaffe. Se poi l’ospite in questione appartiene alla Lega Nord, i cui esponenti, solitamente, non ci vanno tanto per il sottile né sono rinomati per il loro stile britannico, la frittata è fatta. Questa volta è toccato a Gianluca Buonanno, deputato leghista, che parlando del Gay Pride, ha decisamente trasceso. Affermando, anzitutto, che alla manifestazione si assiste a delle «scene che fanno schifo, scene orripilanti. Il Pride fa schifo. Un bambino se lo vede si chiede: cosa fanno quei pagliacci che sfilano lì? Si svolge in posti pubblici e un bambino potrebbe pensare che qualcosa non quadra se vede certe porcherie». Poi, non contento, ha aggiunto: «se un gay si avvicina e ci prova se viene a rompermi le palle gli do un calcio nei coglioni». Infine, in merito alla presenza al pride della presidente della Camera Laura Boldrini e del ministro per le Pari opportunità Idem, ha concluso: «non dovrebbero rappresentare le istituzioni a una carnevalata con gay e lesbiche che fanno vedere di tutto, fanno vedere il culo, si baciano in strada, fanno strani versi e hanno i seni rifatti».



© Riproduzione Riservata.