BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

M5S/ Vito Crimi: chiedo scusa a Malan, il suo voto era regolare

Il Movimento 5 Stelle fa marcia indietro e chiede ufficialmente scusa a Lucio Malan, il presunto "pianista" del Pdl che secondo i grillini aveva votato in Aula al posto di un collega. 

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Il Movimento 5 Stelle fa marcia indietro e chiede ufficialmente scusa a Lucio Malan, il presunto "pianista" del Pdl che secondo i grillini aveva votato in Aula al posto di un collega. Tale voto, però, era regolare ed è stato accertato anche dallo stesso Presidente del Senato, Pietro Grasso. "Mi scuso con Malan per quello che è capitato con il suo video, perché poi ha dimostrato di aver votato al suo posto, ma in quella seduta ci sono stati senatori che hanno votato per altri come Fromigoni e Giovanardi", ha detto in diretta a Tgcom24 Vito Crimi, capogruppo M5S a Palazzo Madama. "Noi non accusiamo nessuno, ma chiediamo di verificare. Quella del senatore Malan è andata a buon fine, poi ci dispiace per lui, ma questo è un clima che si crea per abuso dei regolamenti", prosegue Crimi. "Giovanardi mi ha dato dell’asilo infantile perché rispettiamo le regole, soprattutto perché abbiamo chiesto il voto elettronico per registrare chi ha votato pro e contro". Poi, riguardo le riprese in aula, aggiunge: "Grasso ha detto che spetta ai questori eventualmente fare delibere per normare questa prassi perché non ci sono regole in merito. Quella del Senato è una seduta pubblica e non ci possono essere limitazioni alle riprese”. Crimi ha infine commentato una possibile scissione del Movimento: “Non mi sembra che ci sia una fuga al Senato, i due che fuoriescono alla Camera non hanno mai manifestato disagio. Voglio sapere bene i motivi che secondo me sono economici. Un passo indietro di Grillo? Con lui siamo sempre d’accordo”.

© Riproduzione Riservata.