BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BERLUSCONI/ Beppe Grillo: il Paese è ostaggio di una mummia

“Il Paese è in ostaggio a causa di un condannato per evasione fiscale a quattro anni di carcere in secondo grado". Lo scrive Beppe Grillo, tornato all'attacco sul proprio blog. 

Foto Infophoto Foto Infophoto

“Il Paese è in ostaggio a causa di un condannato per evasione fiscale a quattro anni di carcere in secondo grado. Ieri, per il suo processo, si è fermato per solidarietà persino il Parlamento”. Lo scrive Beppe Grillo sul proprio blog, commentando il voto di ieri che a maggioranza ha approvato la richiesta di sospendere i lavori del Parlamento per un giorno. Una mossa attraverso cui il Popolo della Libertà ha voluto protestare per la decisione della Cassazione di fissare l’udienza del processo Mediaset al 30 luglio. “Hanno votato a favore gli impiegati del pdl nominati alle Camere dal Padrone e una parte degli impiegati del pdmenoelle nominati per corrispondenza, sempre dallo stesso Padrone”, scrive il leader M5S. Se dovesse arrivare la condanna definitiva da parte della Cassazione, afferma ancora Grillo, i “lacchè” di Berlusconi in Parlamento e “i fedeli alleati del pdmenoelle, più fedeli del cane più affezionato, scomparirebbero come neve d'agosto. Presidenti, consiglieri, direttori piazzati un po' ovunque negli enti pubblici e parapubblici farebbero le valige. Uno sconvolgimento mai visto dalla fine della guerra”. Siamo quindi arrivati al punto “da non capire più se è lui a non voler farsi processare o se sono invece i suoi sodali senza arte né parte” a “trattenerlo ad ogni costo, imbalsamato come la mummia di Lenin al Cremlino, in esposizione per gli elettori rimbambiti dalle televisioni di regime”. Se Berlusconi evade “e può fare strame dell'Italia”, si chiede Grillo, “allora perché un cittadino dovrebbe pagare le tasse o le cartelle di Equitalia?”. In uno Stato democratico, “se impunità deve essere, sia per tutti, se evasione deve essere, sia per ognuno. Il Berlusconi che è in noi deve trovare l'uscita per i paradisi fiscali, il lavoro nero, la ricevuta mai data. Ogni evasore che si rispetti, meglio se totale, deve poter avere l'assistenza gratuita di pdl e pdmenoelle. Telefonare per informazioni a Brunetta o a Franceschini, numero verde di Arcore”.

© Riproduzione Riservata.