BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GRILLO-NAPOLITANO/ L’incontro? Una via di mezzo tra un equivoco e un bluff

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Non direi. Non ci crede nessuno. E’ una delle tante cose che Grillo si potrebbe anche risparmiare.

 

E’ verosimile che l’M5S lasci il Parlamento?

No, semplicemente i grillini sono frustrati perché si rendono conto di non contare nulla. Essendo dei novellini, non erano consapevoli del fatto che, da che mondo e mondo, l’opposizione può protestare quanto vuole ma, alla fine, decidono la maggioranza e il governo.

 

Perché Grillo chiede di sciogliere le Camere? Cosa ci guadagnerebbe dalle elezioni anticipate?

Guardi, io l’ho intervistato venerdì. Sono tra i pochi giornalisti italiani con cui scambia quattro chiacchiere. Ed era assolutamente rilassato, calmo e tranquillo. Come tutti gli uomini di spettacolo, sul palco si trasforma. Siamo portati a pensare che ogni sua parola sia il frutto di uno studio strategico quando, in realtà, è tutto molto più casuale.

 

Anche il non aver escluso di prender parte ad un futuro governo, ipotesi fino a poche settimane fa scartata a priori?

Come in amore, in politica “mai” significa “forse”. D’altro canto, l'M5S si è accorto di essersi infilato in un vicolo cieco.

 

(Paolo Nessi



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.