BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CAMERA/ Buonanno (Lega): Sel? Sono la lobby dei sodomiti. E loro lasciano l’Aula

Nel corso di un suo intervento nell’ambito dell’esame del decreto legge sugli ecoincentivi, il leghista Gianluca Buonanno è riuscito a far andare su tutte le furie Sinistra e Liberà

infophoto infophoto

Nel corso di un suo intervento nell’ambito dell’esame del decreto legge sugli ecoincentivi, il leghista Gianluca Buonanno è riuscito a far andare su tutte le furie Sinistra e Liberà, tutta in colpo. Il partito di Nichi Vendola non ha potuto digerire le affermazione dell’onorevole che, nel corso del suo intervento, ha chiosato: «In quest’Aula la lobby dei sodomiti è rappresentata da Sel». Il partito, dal canto suo, ha chiesto prima una formale censura al vicepresidente Luigi Di Maio, poi è uscito dall’Aula. Bunananno, in particolare, dopo che in un primo momento era stato richiamato, ha replicato: «Io prendo termini scritti nella Bibbia. Quelli di Sel invece sono solo ipocriti vestiti di rosso». I deputati di Sel hanno fatto presente che sarebbero usciti dall’aula ogni volta che fosse stato pronunciato un concetto contro gli omosessuali. Buonanno, dal canto suo, ha detto che sei deputati tornano in Aula lui è contento, e «e se qualcuno si è sentito offeso me ne scuso». Invitato a chiedere scusa sul serio, ha ribadito: «Io dico quello che penso, faccio valutazioni politiche, io sono stato votato dalla gente e non da Facebook. Non voglio offendere nessuno; mi esprimo in modo rude, ma sono solo un ragioniere».

© Riproduzione Riservata.