BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SCENARIO/ Polito: c'è un'alleanza anti-Renzi per "salvare" il governo

InfophototoInfophototo

Nel momento in cui Renzi fosse eletto segretario del partito, il governo Letta sarebbe di fatto giunto al termine. Cos’altro potrebbe fare, infatti, un segretario del genere se non prepararsi alle elezioni, accelerandole? E’ per questo che in molti preferirebbero indire il congresso l’anno prossimo. O, al contrario, immediatamente, ma con la distinzione tra leadership e premiership. In entrambi i casi, si allungherebbe il brodo. Insomma, quello a cui l’alleanza anti-Renzi punta è di allontanare il momento in cui il rottamatore venga eletto leader, per allontanare così lo spettro delle elezioni.

 

Non pensa che rappresenti l’ennesimo atto autolesionista del Pd? Renzi è pur sempre considerato l’unico uomo del Pd in grado di vincere le elezioni.

Di sicuro, tattiche e litigi di questo genere danneggiano l’immagine del partito. Non darei per scontato, invece, che Renzi sia l’unico che possa vincere le elezioni. Molto dipenderà da quando si voterà. Se le elezioni fossero, per esempio, tra due anni, e se in questi anni Renzi fosse il capo del Pd, potrebbe arrivare alle urne già in parte “bollito”.

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.