BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

CONSIGLIO DEI MINISTRI/ Figli legittimi e figli naturali: decreto contro le discriminazioni

In dirittura d'arrivo un decreto legge preparato dal governo per equiparare davanti alla legge i figli naturali e quelli legittimi contro le discriminazioni previste oggi

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Il consiglio dei ministri sta preparando un decreto legge per cancellare ogni differenza e discriminazione davanti alla legge fra figli naturali e figli legittimi. In pratica, il figlio qualunque sia il modo con cui è nato, avrà uno status unico. Tra le normative che verranno introdotte anche il principio che i figli nati fuori del matrimonio avranno i medesimi diritti successori del resto della parentela. Completa uguaglianza giuridica insomma per tutti i nati. Si tratta di un decreto che produrrà modifiche sostanziali alla legge attuale, proposto dal presidente del Consiglio, dai ministri dell'Interno, della Giustizia, del Lavoro e delle Politiche Sociali con l'accordo del ministero dell'economia. Uguaglianza dal punto di vista del codice civile, penale, e leggi speciali in materia di filiazione introducendo per la prima volta " il principio dell'unicità dello stato di figlio (anche se adottivo)". Cambia anche la dicitura "potestà genitoriale" che diventa "responsabilità genitoriale".

© Riproduzione Riservata.