BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SENATO/ Schifani: Pd e Scelta Civica hanno rotto gli accordi con il Pdl

Scelta civica e Pd hanno eletto tre presidenti di altrettante commissioni parlamentari senza consultare il Pdl: così accusa Renato Schifani in un apposito comunicato 

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Sebbene lo stesso Schifani si sia affrettato a sottolineare che non c'è nessuna minaccia nei confronti del governo, tra le righe del suo comunicato si legge una minaccia a rompere l'alleanza di maggioranza da parte di Sc e Pd. Cosa è successo? In un comunicato diffuso stamattina dal parlamentare del Pdl si parla di comportamento scorretto di Scelta civica e Pd che senza accordi con il Pdl hanno scelto autonomamente tre presidenti di altrettante commissioni bicamerali. Si tratta dei presidenti della Delegazione parlamentare italiana presso l'assemblea del Consiglio d'Europa, della Nato e della Commissione per le Questioni regionali. Schifani ha espresso tutto il suo disappunto e quindi quello del suo partito per l'episodio: "Consideriamo l'episodio scorretto e auspichiamo, per il ripristino di una leale collaborazione fra le forze di maggioranza, che i presidenti delle commissioni oggi eletti riflettano e assumano tutte le iniziative ritenute idonee a ritrovare un senso comune per un percorso condiviso". Un altro esponente del Pdl, Giuseppe Esposito, si è spinto ancora più in là, parlando di una chiara avvisaglia da parte di Sc e Pd a rompere l'alleanza di governo: "è la prima avvisaglia di un disegno per rompere il patto che tiene in vita il governo" ha detto.

© Riproduzione Riservata.