BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SENTENZA MEDIASET/ Mirabelli: condanna non politica. Interdizione e domiciliari? Ecco che succede

infophoto infophoto

La sentenza ha annullato esclusivamente la parte relativa alla pena accessoria. Una sezione della Corte d’Appello diversa da quella che ha condannato Berlusconi la rideterminerà dopo che la Cassazione avrà depositato la sentenza e dopo che saranno trasmessi gli atti. Finora, abbiamo ascoltato il dispositivo. Sarà allora, quando tale rideterminazione avrà avuto luogo, che la pena accessoria inizierà ad avere effetto, iniziando a incidere sull’elettorato attivo e passivo a seconda degli anni che saranno stati stabiliti.

La Corte d’Appello è obbligata a ridurre la pena accessoria?

Beh, direi di sì. La riduzione era stata richiesta anche dal procuratore generale, da 5 a 3 anni, in virtù del fatto che è stato comminato più del massimo. Solo che la Corte di Cassazione ha stabilito di non potere procedere alla rideterminazione della pena.

Napolitano ha invitato al rispetto della magistratura. Crede che la politica sia rimasta fuori dal processo?

Sono convinto che la Cassazione abbia fatto le sue valutazioni in punta di diritto, senza farsi condizionare dalle eventuali ricadute politiche. 
Quali saranno queste ricadute?

Per ora, è impossibile rispondere. Sarà oggetto di una valutazione degli attori in campo. Quel che è certo, è che ci troviamo di fronte ad una circostanza particolare, dato che riguarda il capo di una delle principali componenti del bipolarismo. 

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.