BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IMU/ Brunetta: Delrio taci, la tassa sulla prima casa va tolta a tutti

L'ex ministro Brunetta commenta le dichiarazioni fatte dal ministro Delrio ieri: la tassa sulla prima casa va tolta a tutti, il ministro non conosce la materia, meglio stia zitto

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Non conosce la materia, meglio che stia zitto: il sempre effervescente ex ministro Renato Brunetta se la piglia oggi con il ministro Delrio. Il motivo sono le sue dichiarazioni rilasciate ieri al Meeting di Rimini a proposito dell'Imu e della nuova tassa sulla casa che dovrebbe diventare operativa nel 2014. Aveva detto Delrio che è giusto che la paghino i più ricchi, che alla fine dei conti il risultato sarebbe stato di tre italiani su dieci quelli che dovranno pagare la tassa sulla prima casa. Brunetta riprende lo slogan di Berlusconi, da sempre: l'Imu va tolta a tutti. A proposito delle parole del ministro, commenta: "Delrio poteva anche starsene zitto perché sarà smentito nei prossimi giorni, ha detto delle cose che non stanno né in cielo né in terra". Il commento di Brunetta è stato fatto durante la sua partecipazione al programma Radio anch'io stamane. Non solo: per Brunetta Delrio non è competente in materia, non sa nulla della trattativa in corso e dovrebbe lasciare che se ne occupino i ministri competenti. A proposito invece della decadenza di Silvio Berlusconi al senato, Brunetta ha commentato che se il Pd votasse in quel senso, "userebbe uno strumento parlamentare per eliminare un avversario politico e questo metterebbe a rischio la stessa democrazia".

© Riproduzione Riservata.